Diocesi: Venezia, per la Festa della Salute si rinnova il “voto” e il pellegrinaggio alla Madonna

Con l’inaugurazione e la benedizione del ponte votivo sul Canal Grande che si terrà oggi, venerdì 17 novembre, a Venezia, prenderà il via l’annuale pellegrinaggio alla Madonna della Salute con la comunità ecclesiale e cittadina veneziana impegnata così a rinnovare l’antichissimo “voto”. Alla cerimonia, in programma alle 12 parteciperanno il patriarca Francesco Moraglia e le autorità cittadine. Il patriarca di Venezia presiederà poi la messa solenne di martedì 21 novembre, alle 10, nella basilica della Salute a Venezia e guiderà, inoltre, il pellegrinaggio diocesano dei giovani in programma la sera della vigilia (lunedì 20 novembre dalle 18.15) da piazza S. Marco alla basilica della Salute attraversando il Canal Grande grazie al ponte votivo. Il rettore della basilica della Salute, don Fabrizio Favaro, sulle pagine del settimanale diocesano “Gente Veneta” oggi in uscita, sottolinea in particolare il carattere popolare della festa che “coinvolge proprio tutte le generazioni perché ancora capace di aiutare tutti ad esprimere il desiderio di Dio e la sete di una fede che aiuti la vita quotidiana”. “Se la Festa della Salute è ancora una festa dei veneziani – spiega – è proprio perché nel venire come pellegrini alla Salute si può ritrovare ciò che è più essenziale per ogni uomo e donna di questa città: la bella notizia di sapersi amati e sempre custoditi dal Dio della vita”. Per la Festa è stato predisposto un fitto programma di celebrazioni che si terranno a Venezia, Mestre e Catene (Marghera), nelle chiese intitolate alla Madonna della Salute, da domani a domenica 26 novembre.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia