Migramed: Forti (Caritas italiana), un’occasione per “incontrare chi vive i fenomeni migratori”

(da Amman) “Abbiamo la possibilità di conoscere non solo quello che sta accadendo nei Paesi di transito e di origine dei migranti, qui rappresentati”, ma anche di “incontrare famiglie siriane e irachene che hanno lasciato le loro nazioni”. Lo ha detto al Sir Oliviero Forti, responsabile dell’Ufficio immigrazione di Caritas italiana, a margine di Migramed, parlando del meeting in corso ad Amman, in Giordania, fino al 17 novembre. Un evento annuale di Caritas italiana in cui le Caritas del Mediterraneo si ritrovano per “confrontarsi sui temi della mobilità umana. Vogliamo utilizzare un approccio a tutto tondo sui temi della mobilità – ha aggiunto Forti – per creare maggiore consapevolezza tra la Caritas e il network delle Caritas del Mediterraneo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo