Giornata mondiale poveri: Spoleto, domani veglia di preghiera in cattedrale con mons. Boccardo

La venerazione del Crocifisso; le ceste di pane portate al centro del presbiterio; il profumo versato sulle mani del primo di ogni banco. Sono questi i gesti che caratterizzeranno la veglia di preghiera promossa dall’arcidiocesi di Spoleto-Norcia che si svolgerà il 17 novembre (ore 21) nella cattedrale di Spoleto, presieduta dall’arcivescovo mons. Renato Boccardo, in preparazione alla prima Giornata mondiale dei poveri, sul tema “Non amiamo a parole ma con i fatti”, che si celebra domenica 19 novembre. Con l’arcivescovo ci saranno, in particolare, gli operatori delle Caritas parrocchiali o di pievanie, i membri delle varie associazioni di volontariato presenti sul territorio e dei movimenti e gli animatori della liturgia. “Con la preghiera – afferma l’arcivescovo Boccardo – ci metteremo alla scuola di Cristo per chiedergli il dono di occhi per vedere le sofferenze di tanti nostri fratelli e sorelle, per divenire sempre più immagine del buon samaritano che si china su ogni uomo piagato nel corpo e nello spirito e versa sulle sue ferite l’olio della consolazione e il vino della speranza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo