Giornata mondiale poveri: mons. Neher (Caritas Germania), “progettare sistemi di sicurezza sociale a prova di esclusione”

“La Giornata mondiale dei poveri è un monito e una sfida per tutte le forze politiche e sociali, perché venga mantenuta la lotta contro la povertà e l’esclusione: lo ha detto il presidente della Caritas tedesca, mons. Peter Neher, in occasione del prossimo 19 novembre, data nella quale Papa Francesco ha proclamato la prima Giornata mondiale dei poveri. Secondo Neher, coloro che sono danneggiati nella loro dignità e che vedono le loro possibilità di sopravvivenza severamente limitate si scontrano con la povertà e l’esclusione che hanno sempre molte “facce”: “è così per il numero dei conflitti armati e per le carestie, che spostano milioni di profughi in tutto il mondo senza mezzi di sussistenza”, sottolinea il prelato, e questo è tragicamente visibile nel destino dei Rohingya. Per Neher la comunità mondiale, davanti a questa grande angoscia globale, resta spesso impotente, ma anche in un Paese ricco come la Germania ci sono la povertà e l’esclusione: “Il nuovo governo ha urgente bisogno di mettere la lotta contro la povertà dei bambini e delle famiglie in cima alla lista degli argomenti dell’accordo di coalizione, nonché azioni concrete contro la crescente povertà in età avanzata”, ha ribadito Neher “perché è importante prevenire e progettare sistemi di sicurezza sociale a prova di povertà”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo