Papa Francesco: udienza, “il silenzio è tanto importante”, la messa “non è uno spettacolo”

foto SIR/Marco Calvarese

“Il silenzio è tanto importante!”. Lo ha esclamato, a braccio, il Papa, che nella catechesi di oggi ha ricordato quanto detto nella scorsa catechesi a proposito della Messa: “Non andiamo a uno spettacolo, andiamo all’incontro col Signore, e il Signore ci prepara e ci accompagna”. “Rimanere in silenzio insieme a Gesù”, la consegna di Francesco sempre fuori testo: “Dal misterioso silenzio di Dio scaturisce la sua Parola che risuona nel nostro cuore. Gesù stesso ci insegna come realmente è possibile stare con il Padre e ce lo dimostra con la sua preghiera”. “Pregare, come ogni vero dialogo, è anche saper rimanere in silenzio”, ha spiegato infatti il Papa: “Nei dialoghi ci sono momenti di silenzio: in silenzio insieme a Gesù”. Poi il rimprovero per le nostre liturgie domenicali: “Quando noi andiamo a Messa, forse arriviamo cinque minuti prima e incominciamo a chiacchierare con questo che è accanto a me”, le parole pronunciate ancora una volta a braccio: “Ma non è il momento di chiacchierare, è il momento del silenzio, per prepararsi al dialogo, è il momento di raccogliersi nel cuore per prepararsi all’incontro con Gesù”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia