Giuseppe Laras: Di Segni (rabbino Roma), “la sua scomparsa lascia un grande vuoto nell’ebraismo e nella società in Italia”

“La scomparsa del rabbino Giuseppe Laras lascia un grande vuoto nell’ebraismo italiano e nella società italiana”. Lo afferma, in una nota, Riccardo Di Segni, rabbino capo di Roma. “Non c’è stato evento negli ultimi decenni di storia ebraica italiana in cui non si sia sentito il peso della sua voce, dei suoi insegnamenti, dei suoi consigli – prosegue Di Segni -. È intervenuto come sopravvissuto alla Shoah, come maestro ricco di dottrina e di esperienza, come cittadino preoccupato degli sbandamenti della società, sempre pacato nella forma ma deciso nei suoi principi, senza timore di andare controcorrente”. Giuseppe Laras è stato rabbino capo ad Ancona, Livorno e Milano. Ha presieduto l’Assemblea dei rabbini d’Italia, membro della Consulta rabbinica e ha diretto il Collegio rabbinico italiano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia