Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giornata mondiale poveri: mons. Fontana (Arezzo), “apra spazi di incontro verso chi è nel bisogno”

“Questa giornata voluta da Papa Francesco non si aggiunge alle altre iniziative di carità e non ci chiede di organizzare qualcosa. Dobbiamo accoglierla, sulla scia della Evangelii gaudium, come invito ad un cambiamento che apra spazi di incontro verso chi è nel bisogno”. È quanto afferma il vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, mons. Riccardo Fontana, nel presentare l’ormai prossima Giornata mondiale dei poveri che, quest’anno, verrà celebrata per la prima volta domenica 19 novembre. “Accogliendo la proposta adottata dal nostro metropolita di Firenze – prosegue il vescovo – si invitano tutti i parroci a ricordare al popolo che parteciperà all’Eucarestia della XXXIII domenica dell’anno che i poveri e gli ultimi sono una risorsa per accogliere e vivere il Vangelo”. “Ogni comunità – aggiunge Fontana – scelga un’iniziativa concreta di vicinanza a qualche bisognoso”. In occasione della prima Giornata mondiale dei poveri, mons. Giuliano Francioli, direttore della Caritas diocesana, celebrerà l’eucarestia domenica 19 novembre, alle 15.30, nella sede della Caritas di via Fonte Veneziana 19. “Sono invitati tutti i frequentatori dei servizi Caritas. Le Caritas parrocchiali – conclude il vescovo – potranno utilmente inviare loro rappresentanti”.

© Riproduzione Riservata
Territori