Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giornata mondiale poveri: diocesi Molfetta, attesi in 700 per la messa e il pranzo di domenica 19 novembre

Saranno circa 700, tra volontari e ospiti della Caritas diocesana, i partecipanti alle iniziative promosse nella diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi per domenica 19 novembre in occasione della prima Giornata mondiale dei poveri. “La Caritas diocesana, diretta da don Cesare Pisani, ha predisposto – si legge in una nota – un programma secondo quanto auspicato dal vescovo Domenico Cornacchia, per esprimere accoglienza ampia e sincera ai fratelli che vivono situazioni di povertà”. Le iniziative prenderanno il via alle 10, in piazza Municipio a Molfetta, con l’accoglienza e l’animazione a cura dei gruppi giovanili parrocchiali. Alle 12, mons. Cornacchia presiederà in cattedrale la celebrazione eucaristica al termine della quale si terrà, presso il seminario vescovile, il pranzo di convivialità a cura dell’Associazione Cuochi Baresi, dell’Associazione Amira e degli alunni dell’Istituto Alberghiero Molfetta. Per le 14.30 è prevista l’inaugurazione della sede del Coordinamento e centro d’ascolto Caritas cittadino, in piazza Municipio. Seguirà un momento di festa con il concerto a cura di “Dio lo vuole Band”. Alle 18.30, presso la Fraternità Francescana di Betania, a Terlizzi, si svolgerà l’incontro-testimonianza su “I poveri nella vita di don Tonino”. Con il vescovo Cornacchia, interverranno don Raffaele Tatulli, vicario generale della diocesi, Mimmo Cives, medico di don Tonino Bello, e Mimmo Pisani, della Casa di accoglienza “don Tonino Bello”. In occasione della Giornata mondiale dei poveri, il settimanale diocesano “Luce e Vita” ha predisposto un numero speciale contenente il messaggio integrale del Papa, una riflessione di don Pisani e la presentazione di dieci centri di ascolto dislocati in diocesi.

© Riproduzione Riservata
Territori