Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Ambiente: card. Marx, “ridurre le emissioni nocive per il clima, c’è in gioco il bene del mondo”

“È ora di fare passi avanti per ridurre le emissioni nocive per il clima. Ugualmente, i Paesi sviluppati devono finanziare le misure necessarie per alleviare i danni e le perdite causati dai cambiamenti climatici nei Paesi più poveri”. Sono gli auspici espressi dal card. Reinhard Marx, presidente dei vescovi tedeschi, alla vigilia dell’”incontro di alto livello” che concluderà la Cop23. Sono infatti attesi mercoledì e giovedì 15-16 novembre capi di Stato e di governo provenienti da tutto il mondo per la fase finale del summit Onu sul clima. Facendo riferimento all’enciclica Laudato si’, il cardinale scrive in una nota diffusa oggi, che “la preoccupazione per la ‘casa comune’ che il Papa sollecita spetta anche a tutti i politici”. Riferendosi sia ai negoziati in corso a Berlino per la definizione di una nuova coalizione di governo, sia ai negoziati sul clima a Bonn, iniziati il 6 novembre scorso, il card. Marx ha affermato che “gli interessi particolari non possono essere messi in modo unilaterale al primo posto”. Secondo il cardinale di Monaco “in gioco non c’è nulla di meno che il bene comune del mondo, minacciato da emissioni di Co2 senza alcun limite. Non possiamo più giocare con il tempo, ma dobbiamo agire coraggiosamente”.

© Riproduzione Riservata
Europa