Diocesi: Andria, per la Giornata mondiale dei poveri si inaugura uno sportello per le vittime del gioco d’azzardo

Un nuovo sportello per aiutare chi è vittima del gioco d’azzardo sarà inaugurato nell’ambito delle iniziative della diocesi di Andria per la prima Giornata mondiale dei poveri, che ricorre il 19 novembre. Domenica prossima il vescovo mons. Luigi Mansi presiederà, alle 10.30 nella parrocchia di san Riccardo, una celebrazione eucaristica alla quale parteciperanno anche i volontari e gli ospiti delle case di accoglienza “Santa Maria Goretti” e della comunità “Migrantesliberi”. Lunedì 20 novembre, alle 18.30, sarà invece presentata la mostra fotografica “Migranti, la sfida dell’incontro” nella chiesa “Mater Gratiae”: sarà visitabile da martedì 21 a venerdì 24. Giovedì 23, alle 17.30, sarà inaugurato lo sportello “Vinco-Io” – Contrasto al gioco d’azzardo, in via Pellegrino Rossi, realizzato con l’obiettivo di “contrastare una delle nuove forme di povertà: la dipendenza dal gioco d’azzardo, una malattia che colpisce sempre più vittime, ingrossando le file dei nuovi poveri e che ha contribuito a ‘sbriciolare’ tante famiglie”. Venerdì 24, alle 21, la mensa della Carità della casa di accoglienza “Santa Maria Goretti” ospiterà “La Téranga”, cena multietnica, organizzata e curata da operatori e ospiti della Comunità “Migrantesliberi” per promuovere la conoscenza e l’integrazione di richiedenti asilo e persone che vivono situazioni di disagio e marginalità. Infine, domenica 26, alle 13, nella parrocchia di san Riccardo, l’iniziativa “A tavola con il mondo”. Vescovo, sacerdoti, comunità parrocchiale, volontari e ospiti saranno a pranzo insieme.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo