Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: card. Parolin (Santa Sede), “la sua familiarità sta plasmando da dentro la Chiesa’”

“La familiarità con cui Papa Francesco si è presentato al mondo intero all’inizio del suo pontificato non è soltanto un fatto nuovo, almeno in parte, ma è anche qualcosa che da dentro sta plasmando la Chiesa”. Lo scrive il segretario di Stato vaticano, card. Pietro Parolin, nella prefazione al libro dal titolo “L’altro Francesco – Tutto quello che non vi hanno mai detto sul Papa” di Deborah Castellano Lubov. “Quest’amicizia che il Pontefice ha per il popolo cristiano, che in definitiva è desiderio di camminare insieme – aggiunge il cardinale – è la stessa che manifesta per chi ha scelto di seguire Cristo nella missione del sacerdozio e che ha bisogno, quotidianamente, di essere ricondotto all’origine del suo servizio”. Parolin sottolinea il “grande servizio” di Francesco: “Sta indicando all’uomo di oggi ferito dalla crisi – ancor prima spirituale che economica – la sola via per riacquistare il proprio valore di essere umano: la via è Gesù”. “Tutti i giorni il Papa, con la sua umiltà ma anche con la sua instancabile perseveranza, riporta al Vangelo anche noi che abbiamo scelto di servire Dio nel ministero sacerdotale, sia con le sue parole e con i suoi gesti, sia con l’attenzione che mostra verso i poveri, verso gli ultimi”. Infine, l’apprezzamento dei non credenti per Francesco. “Sono moltissimi i non credenti che hanno espresso la loro sorpresa e la loro curiosità verso il Papa e, in qualche modo, verso la Parola di Dio. Questo è il segno che lo Spirito Santo è più che mai vivo nella sua Chiesa”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa