Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Migrazioni: Caritas Roma, “in città gli stranieri sono il 13% dei residenti”

Nella provincia di Roma “l’incidenza della popolazione straniera residente è pari al 12,5%, un valore inferiore rispetto a Milano o Firenze”. Nella Capitale, invece, “gli stranieri sono 377.217 su un totale di 2.877.215 residenti, cioè il 13,1%”. Lo scrive la Caritas di Roma nel rapporto “La povertà a Roma: un punto di vista”, presentato questa mattina alla Pontificia Università Lateranense nel corso dell’assemblea annuale dei volontari. “Nel 44,3% dei casi di residenti stranieri si tratta di europei. Le nazionalità maggiormente rappresentative sono quella romena, seguita da Filippine, Bangladesh, Cina e Ucraina”. Nel report anche il numero dei richiedenti asilo ospitati nella provincia di Roma: 4.063. Il sistema di accoglienza e le sue strutture è “chiaramente in affanno”, “diminuiscono i posti nei grandi centri”, mentre “si auspica la riduzione delle loro dimensioni e la loro diversificazione”, per “evitare la crescita dell’allontanamento volontario di quanti vengono accolti, che favorisce rischi di cooptazione nella criminalità, nella prostituzione, nel traffico di organi”.

© Riproduzione Riservata
Territori