Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Disoccupazione: Caritas Roma, “nei cantieri cancellati 35mila posti di lavoro”

“In 10 anni il tasso di disoccupazione a Roma è passato dal 7,2% al 9,8%, mentre la disoccupazione giovanile riguarda il 40,2% dei ragazzi di età compresa tra i 15 e i 24 anni”. Lo scrive la Caritas di Roma nel rapporto “La povertà a Roma: un punto di vista”, presentato questa mattina alla Pontificia Università Lateranense nel corso dell’assemblea annuale dei volontari. “Nei cantieri e nell’edilizia la crisi ha cancellato 35mila posti di lavoro regolari – si legge nel report -. Si stimano 308mila lavoratori irregolari nel terziario”. In una città in cui “sono calati gli investimenti” e sono “aumentate le insolvenze”, “l’Istat evidenzia che la perdita di lavoro è, insieme a non autosufficienza e numero dei figli, la prima causa di povertà delle famiglie”. I Neet, giovani che non lavorano e non studiano, a Roma, sono invece “il 22,5% dei ragazzi di età compresa tra i 15 e i 29 anni”.

© Riproduzione Riservata
Territori