Minori stranieri: Baldassarre (assessore Roma Capitale), “qui c’è una grande azione quotidiana per l’accoglienza”

“A Roma c’è una grande azione quotidiana per l’accoglienza. Vogliamo che sia sostenibile e diffusa su tutto il territorio”. Lo ha detto Laura Baldassarre, assessore alla Persona, scuola e comunità solidale di Roma Capitale, in occasione del convegno “Resilienza assistita. Buone pratiche nazionali e internazionali d’accoglienza di minori non accompagnati”, organizzato questa mattina nella sede dell’Università Cattolica. Sono 2.625 i minori stranieri soli presi in carico nel 2016 dal Comune di Roma. La maggior parte sono maschi (2.442) e provengono dall’Egitto. “In tutta Italia sono 245 le comunità che accolgono i minori presi in carico da Roma Capitale – ha spiegato Baldassarre -. Stiamo rivedendo il sistema alla luce della nuova legge. Ma rileviamo difficoltà nell’affidamento familiare dei minori, previsto e privilegiato dalla normativa”. L’assessore ha comunicato anche un aggiornamento sul numero dei tutor. “Più di 300 persone hanno aderito finora alla formazione come tutore volontario. È un buon dato. Abbiamo fatto un monitoraggio dell’azione finora realizzata e adesso stiamo riscrivendo il piano sociale cittadino. Vogliamo farlo avendo un’attenzione permanente su questo aspetto”. E, infine, un annuncio: “Creeremo dei forum dedicati ad accoglienza e inclusione per avviare un dialogo con istituzioni e associazioni per mettere a sistema le buone prassi diffuse sul territorio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia