Norvegia: Oslo, incontro promosso dalle Chiese per approfondire i problemi di lavoro nero, prostituzione e tratta nel Paese

Le Chiese norvegesi si ritrovano a Oslo l’11 ottobre per approfondire in un seminario pubblico il tema delle schiavitù moderne e conoscere più da vicino i volti del problema dello sfruttamento in Norvegia. Sarà presente infatti ai lavori Bjørnar Fotland, agente di polizia del distretto di Oslo, addetto della sezione per le indagini sulla tratta di esseri umani, che illustrerà lo stato delle cose, dopo che il vescovo luterano eletto di Oslo avrà fatto una introduzione biblica sui temi della “dignità umana, vulnerabilità e giustizia” e Elin Sæverås del Consiglio delle Chiese avrà spiegato i numeri e i termini del problema sul piano globale. L’indagine sulla situazione norvegese sarà approfondita in particolare per quel che riguarda il mercato del lavoro e la prostituzione. Interverranno persone che lavorano in organismi ecclesiali già attivamente impegnati in questi settori: la Safe House Filemon dell’esercito della Salvezza, la Caritas cattolica e Nadheim, della Chiesa luterana. Una parte del seminario sarà quindi dedicato a interrogarsi su “cosa possiamo fare, a livello globale e locale, come consumatori e come comunità?”, mentre il momento conclusivo, “il futuro è nelle nostre mani”, sarà in dialogo con Ida Thomassen, consulente politico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori