Cile: in arrivo a Santiago 70 rifugiati siriani. Saranno accolti dall’arcidiocesi

Il 12 ottobre 70 rifugiati siriani provenienti dai campi in Libano arriveranno in Cile, nell’ambito di un programma di reinsediamento organizzato dallo Stato cileno e in collaborazione con l’arcidiocesi di Santiago del Cile e gli organismi delle Nazioni Unite (Unhcr e Oim). Si tratta di 15 famiglie con 34 bambini) ai quali sarà fornito alloggio, lezioni di lingua spagnola, inserimento a scuola e servizi sanitari. Il vicariato di pastorale sociale dell’arcidiocesi di Santiago si farà carico di dare attuazione al Programma, che durerà 2 anni, per permettere alle famiglie di integrarsi nella società cilena e diventare totalmente autosufficienti. Il segretario esecutivo, Luis Berrios, ha detto che rifugiati saranno accolti “come fratelli, perché si sentano benvenuti nel nostro Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori