Vittime usura: firmate nuove convenzioni che regolano i rapporti tra Banca Popolare di Bari e Consulta nazionale “Giovanni Paolo II” e Fondazione “San Nicola e Santi Medici”

Sono state firmate da mons. Alberto D’Urso, presidente della Consulta nazionale antiusura e della Fondazione Antiusura S. Nicola e Ss. Medici, e da Marco Jacobini, presidente della Banca Popolare di Bari, le nuove convenzioni che regolano i rapporti fra la Banca Popolare di Bari e la Consulta nazionale antiusura “Giovanni Paolo II” e la Fondazione antiusura “San Nicola e Santi Medici” di Bari, ieri, presso la Direzione Generale dell’Istituto di credito. “Le convenzioni – si legge in una nota – sono state rinnovate recependo i contenuti del protocollo d’intesa stipulato nel dicembre 2015 fra la Consulta nazionale antiusura e l’Associazione bancaria italiana tendenti a semplificare e migliorare i rapporti con gli Istituti di credito convenzionati in favore dei sovraindebitati o caduti in usura, assistiti dalle Fondazioni associate alla Consulta nazionale antiusura”. “Soddisfazione e impegno di sempre maggiori attenzioni per il territorio e per gli assistiti” sono stati espressi da Jacobini e da mons. D’Urso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo