Diocesi: Bari-Bitonto, domani il pellegrinaggio dei giovani e delle famiglie

“Siamo davanti a un anno pastorale intenso, caratterizzato dal cammino verso il Sinodo dei giovani del 2018”. La parola Sinodo “richiama l’importanza della strada, non solo come metafora della vita, ma anche quale maestra di vita, perché insegna a cogliere l’essenziale, lo scopo, il senso e a perseguirlo con impegno, sobrietà, gioia, stupore, nella comunione e condivisione con gli altri”. Così una nota della diocesi di Bari-Bitonto presenta il pellegrinaggio diocesano dei giovani e delle famiglie, che si svolgerà domani, venerdì 6 ottobre. Il pellegrinaggio, che sarà presieduto dall’arcivescovo Francesco Cacucci, partirà alle 20, dopo la preghiera, dal santuario S. Maria del Pozzo, a Capurso. Ci sarà una tappa per la sosta in adorazione nel piazzale della chiesa S. Maria Annunziata, a Cellamare. Quindi, i pellegrini ripartiranno per Noicattaro, dove arriveranno dopo aver percorso otto chilometri. Il pellegrinaggio si concluderà alle 22.30 davanti la chiesa S. Maria del Carmine dove si terrà un momento di preghiera e una agape fraterna. L’arcivescovo Cacucci, ricorda infine la nota, “ha indicato il binomio famiglia e giovani quale riferimento per l’azione pastorale delle comunità della nostra diocesi, in vista di un autentico e significativo ascolto dei giovani che aiuti a comprendere il vissuto dentro l’esperienza della fede in Gesù”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo