Settimana sociale: don Siracusano (Sicilia), “accompagnare i giovani dall’idea all’impresa”

(dall’inviato a Cagliari) “A Cagliari abbiamo riscoperto l’impegno a portare speranza dove non c’è speranza. Vogliamo ripartire dagli oratori e dai gruppi giovanili per accompagnare i ragazzi nel percorso che conduce al lavoro”. Lo ha detto don Sergio Siracusano, direttore dell’Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro della Conferenza episcopale siciliana, al termine della 48ª Settimana sociale, che si è conclusa ieri a Cagliari. La Sicilia è una regione particolarmente colpita dalla disoccupazione: a fine 2016, secondo i dati Istat, ha fatto segnare il 22,1% di disoccupati con punte superiori al 50% tra i giovani. “In tanti ci portano il curriculum e chiedono una mano a trovare lavoro, ma manca la vocazione al lavoro. Quindi, con laboratori nei vicariati vogliamo aiutare i gruppi giovanili a pensare quale idea di lavoro vogliono realizzare, fino ad accompagnarli dall’idea all’impresa, grazie all’aiuto di alcune associazioni ecclesiali”. L’obiettivo è, dunque, quello di “creare un ponte tra i gruppi e le aziende”. “Creare delle iniziative, ad esempio, di turismo religioso. A Cagliari abbiamo capito l’importanza di un nuovo dialogo con le istituzioni e di mettere in rete le buone pratiche presenti a livello regionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia