Diocesi: Acerra, stasera incontro con il vescovo Di Donna e il viceministro Olivero per parlare del “futuro dell’agricoltura” della città

In preparazione alla 67ª Giornata nazionale del Ringraziamento per i frutti della terra, che la Chiesa italiana celebra domenica 12 novembre, il viceministro dell’agricoltura, Andrea Olivero, interverrà stasera, alle ore 18,30, al Teatro Italia, in via Castaldi ad Acerra, per parlare di futuro agricolo della città. Con lui il vescovo di Acerra, mons. Antonio Di Donna, e Francesco Alfieri, consigliere per l’agricoltura del presidente della Regione Campania.
Anche quest’anno, in occasione della tradizionale Giornata del Ringraziamento, mons. Di Donna invita “tutti gli uomini di buona volontà che hanno a cuore l’agricoltura e il bene della nostra amata terra” a riflettere sulla sua vocazione agricola.
Di Donna, Olivero e Alfieri dialogheranno con la città stasera prossimo sul tema “C’è futuro per la nostra agricoltura?”. Per il vescovo di Acerra, “l’agricoltura è una risorsa preziosa per l’occupazione e il lavoro, è il motore della nostra economia territoriale nonostante questo tempo di crisi; ma essa è anche qualcosa di più: è il primo deterrente, nella nostra terra ferita, contro l’inquinamento dei terreni. Perché se tutti i campi fossero coltivati da contadini attenti a presidiare il territorio, esso rimarrebbe vivo e al riparo dalla devastazione ambientale delle discariche a cielo aperto e dei rifiuti tossici interrati”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia