Ue: card. Marx (Comece), come ridare all’Europa, “nonna stanca ed esausta”, la fiducia del futuro?

“Come possiamo contribuire a far sì che questa esausta ‘nonna’ – che nonostante le rughe della sua età è una persona amabile – non si limiti a sorvegliare e a difendere solo ciò che ha raggiunto, ma consegni alle generazioni successive la ricchezza delle sue esperienze e le incoraggi a intraprendere con fiducia il proprio cammino verso il futuro?”. È questa la “domanda” cui i 350 partecipanti, vescovi e rappresentanti del mondo politico e civile, all’incontro “(Re)thinking Europe” che si aprirà nel pomeriggio, cercheranno insieme e “con la partecipazione attiva di tutti” di dare una risposta. È il cardinale Reinhard Marx, presidente della Commissione delle Conferenze episcopali dell’Unione europea (Comece), a formulare l’interrogativo, parlando questa mattina dell’incontro in conferenza stampa. I partecipanti, dopo una discussione introduttiva in Aula del Sinodo, si divideranno in piccoli gruppi dove verranno messe a confronto idee e proposte. A conclusione, ci sarà, sabato pomeriggio, l’udienza con papa Francesco dal quale – ha detto Marx – ci aspettiamo “incoraggiamento e sostegno per proseguire questo dialogo con lo sguardo rivolto al futuro dell’Europa e dell’Unione europea.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa