Festa del Cinema di Roma: card. Bassetti (Cei) “Alla società di oggi occorre dare risposte concrete. Dobbiamo anche preservare la memoria, gli anziani”

Il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, è intervenuto, oggi 27 ottobre, alla 12a Festa del Cinema di Roma all’Auditorium Parco della Musica per presentare il docufilm di Tv2000 “Il lavoro che vogliamo” diretto da Andrea Salvadore, un progetto in collaborazione con le Settimane Sociali. Accompagnato da don Ivan Maffeis, Sottosegretario della Cei, il card. Bassetti ha conversato con il pubblico rispondendo alle domande del Vicedirettore del Tg1 Filippo Gaudenzi. “Occorre dare risposte concrete alla società, alla comunità – ha indicato il Presidente della Cei – L’ho detto ieri nel mio discorso a Cagliari, lanciando anche alcune iniziative precise della Chiesa in Italia. Un cammino progettuale che stiamo facendo insieme con i Vescovi, con la mia cara Cei. Un invito alla concretezza che ci chiede papa Francesco. Io faccio sempre riferimento alla sua Esortazione apostolica ‘Evangelii gaudium’: è una Magna Charta, è tutto lì”.

“Ricordo – ha sottolineato il Cardinale – che in un incontro con gli studenti universitari a Perugia, un giovane ha richiamato alle responsabilità della generazione adulta, delle istituzioni in generale, perché oggi i giovani si sentono come delle gocce d’acqua: senza mani salde e pronte a raccoglierle, rischiano di smarrirsi, di disperdersi”.

Il film di Tv2000, “Il lavoro che vogliamo”, raccontando con tenerezza anche storie di anziani, ha offerto inoltre al Presidente della Cei l’opportunità di richiamare la comunità tutta al rispetto e alla tutela di questa parte della popolazione: “Gli anziani sono le radici, la nostra memoria. Dobbiamo conservare la nostra memoria, una sfida per le nostre agenzie educative”.

Con un altro aneddoto, ha poi concluso il card. Bassetti: “Una volta ho incontrato dei giovani prossimi alla Cresima. Un po’ scapestrati. Ne ho fermato uno a caso, chiedendogli chi fosse un vero uomo e un vero cristiano. Lui ha risposto così: ‘Il vero uomo, il vero cristiano, è chi sceglie il meglio!’. Risposta diretta, folgorante. Vedete, lo Spirito Santo lavora davvero bene…”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa