Diocesi: Campobasso-Bojano, domani l’inaugurazione della mostra itinerante “Barabba. Dall’amore nessuno fugge”

Domani, alle ore 11, a Campobasso si terrà l’inaugurazione della mostra espositiva itinerante per la promozione umana e culturale della realtà carceraria. Promuovere umanesimo e cultura per “recuperare l’uomo e rimuovere il criminale” è tra gli obiettivi della mostra sociale itinerante che sarà inaugurata a Campobasso, presso l’area espositiva del Palazzo Gil della Fondazione Molise Cultura. “Barabba. Dall’amore nessuno fugge” il tema dell’esposizione. La mostra itinerante promossa dall’Associazione “Centro culturale di Campobasso”, Associazione “Semi di Libertà”, Pastorale carceraria dell’arcidiocesi di Campobasso-Bojano si terrà fino al 4 novembre. Collaboratori del progetto sono Istituto di istruzione superiore “L. Pilla” (Ragioneria, Geometri, Istituto professionale per l’agricoltura); Istituto per la formazione; Germano d’Aurelio in arte ‘Nduccio.”Con una capienza regolamentare di 1587 posti detentivi, la popolazione carceraria degli otto carceri d’Abruzzo è rappresentata da 1810 detenuti, vantando un tasso di sovraffollamento che supera il 114 %, 5 punti sopra la media nazionale – ricorda una nota dell’arcidiocesi di Campobasso-Bojano -. A Chieti il sovraffollamento è al 166,6%, a Sulmona sfiora il 146% e a Teramo supera il 132%. In Molise, nel solo carcere di Larino si registra un tasso di sovraffollamento pari al 167 %”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa