Argentina, desaparecidos: ritrovata la “nipote numero 125” dall’associazione delle nonne di plaza de Mayo

Una notizia positiva, in Argentina, accanto ai drammatici ricordi legati alla drammatica stagione dei “desaparecidos”. In occasione del 40° anniversario dell’associazione “Abuelas de plaza de Mayo” (nonne di plaza de Mayo), è stato annunciato ieri a Buenos Aires il ritrovamento del “nipote numero 125”. Si tratta della figlia di Lucia Tartaglia, imprigionata all’età di 24 anni, mentre era incinta, nella città di La Plata (provincia di Buenos Aires). Erano gli anni della dittatura militare, responsabile della scomparsa di migliaia di persone in Argentina.
Secondo quanto affermato ieri dalla presidente dell’associazione, Estela de Carlotto, il riconoscimento della nipote numero 125 (che oggi è una donna di 38 anni) è stato confermato dalle analisi genetiche realizzate nell’ultimo anno e ha portato gioia nell’associazione.
La nascita della bambina, secondo quanto segnalato da Carlotto, era stata comunicata all’epoca dalla stessa Lucia Tartaglia attraverso una lettera a suo fratello Aldo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa