Cinema: Fondazione Ente dello Spettacolo, dal 12 al 16 dicembre a Roma il “Tertio Millennio Film Fest”

Migrazione, identità e relazione umana saranno i temi al centro della XXI edizione del “Tertio Millennio Film Fest”, la rassegna cinematografica internazionale che si svolgerà, a Roma, dal 12 al 16 dicembre. L’evento, promosso dalla Fondazione Ente dello Spettacolo (Feds), “si propone come luogo di dialogo tra la Comunità cattolica, protestante, ebraica e islamica”. “Per sviluppare una proposta cinematografica nel segno della pace – si legge in una nota – ‘Tertio Millennio’ coinvolge i rappresentanti delle religioni – Comunità cattolica, protestante, ebraica e musulmana – all’interno del comitato di selezione del Festival e nella giuria”. Come nelle passate edizioni, anche quest’anno saranno assegnati gli “RdC Awards”, i prestigiosi riconoscimenti che ogni anno la “Rivista del Cinematografo” attribuisce ai protagonisti del cinema italiano. Nella cerimonia, che si svolgerà nella serata del 15 dicembre, verranno consegnati il “Premio Navicella Cinema” al miglior film italiano dell’anno, il “Premio Rivelazione” al giovane attore o attrice emergente dell’anno, il “Premio Navicella Fiction”, il “Premio Colonna Sonora” e il “Premio Diego Fabbri” al miglior libro sul cinema dell’anno. Per la XXI edizione della rassegna cinematografica, nata nel 1997 su indicazione di san Giovanni Paolo II, sono stati creati due nuovi riconoscimenti: il “Premio Tertio millennio” per gli autori dei cortometraggi vincitori del contest “A corto di identità” e il “Premio Opera Prima” assegnato dai lettori della “Rivista del Cinematografo” e del daily di www.cinematografo.it scegliendo l’opera preferita in una lista indicata dalla redazione della rivista.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo