Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Intervista a Papa Francesco: Badaloni, “non nasconde che le domande più difficili non gli arrivano dai giornalisti ma dai giovani”

“Bergoglio ha rivoluzionato lo strumento dell’intervista, ne ha fatto un veicolo attraverso cui far passare la sua dottrina. Ha dato una nuova chiave di lettura a questo strumento comunicativo. Il Papa ha voluto dare un nuovo peso sia all’intervista che all’omelia”. Lo ha detto il giornalista Piero Badaloni, intervenendo alla presentazione del libro di Papa Francesco, scritto con padre Antonio Spadaro, dal titolo “Adesso fate le vostre domande. Conversazioni sulla Chiesa e sul mondo di domani”, presentato questo pomeriggio nella sede de “La Civiltà Cattolica” a Roma. “Francesco scrive in un passaggio – ha sottolineato Badaloni – che l’omelia è sempre politica, perché è fatta nella polis e contribuisce alla costruzione della città, aggiunge che non deve essere fatta di concetti astratti”. Il giornalista indica anche l’elemento chiave della preparazione delle omelie: “L’ascolto della vita della gente”. Infine, un’altra novità sottolineata da Badaloni: “Avere sconvolto in maniera radicale gli schemi dei rapporti con la stampa. Il rapporto con i giornalisti diventa pastorale. E Francesco non nasconde che le domande più difficili non gli arrivano dai giornalisti ma dai giovani”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa