Giornata contro la tratta: Fondazione Auxilium Genova, 40 persone seguite nel 2017

In contemporanea con molte altre città italiane, anche a Genova è stata celebrata oggi l’undicesima Giornata europea contro la tratta. “Abbiamo ricordato le vittime di tratta e ci siamo uniti idealmente a tante altre realtà e luoghi in Italia lanciando i palloncini della Campagna nazionale”, spiegano in un comunicato i responsabili della Fondazione Auxilium di Genova che, insieme a diverse associazioni del terzo settore, lavora a favore delle persone che chiedono aiuto per essere liberate da questa schiavitù. Auxilium Genova, infatti, è capofila dell’Associazione temporanea di scopo (Ats) che, in collaborazione con regione Liguria, è impegnata nella gestione del numero verde antitratta 800 290 290 e nella presa in carico delle persone che chiedono aiuto. In particolare, a Genova nel 2017 “sono state seguite 40 persone, di cui 38 donne (11 dal 1° agosto) attraverso un primo contatto al numero antitratta e il successivo aiuto concreto, con un grande impegno degli enti di Terzo settore e di regione Liguria per dare continuità al servizio anche nei mesi in cui non è stato possibile avvalersi di finanziamenti nazionali”. Nel capoluogo ligure hanno chiesto aiuto soprattutto donne provenienti dall’Africa, ma il fenomeno della tratta riguarda anche persone di altra provenienza, specie le donne balcaniche, anche minori. Della Ats genovese fanno parte: Fondazione Auxilium, che è ente capofila, Consorzio Sociale Agorà, Afet Aquilone, Comunità San Benedetto al Porto, Coop. Soc. Aurora, Coop. Soc. Il Biscione, Coop. Soc. Il Dono, Coop. Soc. Il Melograno, Coop. Soc. In Cordata, Camilliani – Chierici Regolari Ministri degli Infermi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia