Sinodo Panamazzonico: card. Hummes, “gioia e gratitudine, sarà un evento importantissimo per la missione della Chiesa”

“Molta gioia e gratitudine al Papa e a Dio soprattutto: noi tutti ringraziamo Dio perché sarà un evento ecclesiale importantissimo per la missione della Chiesa in Amazzonia”. Così il card. Cláudio Hummes, presidente della Rete ecclesiale Pan-amazzonica (Repam), esprime in un’intervista rilasciata a Radio Vaticana la gioia per la notizia, data ieri da Papa Francesco, della convocazione di un’assemblea speciale del Sinodo dei vescovi, da tenersi a Roma nel mese di ottobre 2019, dedicata alla Pan-Amazzonia. “È stato per noi tutti un annuncio di una grazia davvero grande”, prosegue il cardinale, evidenziando che “siamo tutti molto contenti e sappiamo che tutto il mondo ha attualmente un interesse speciale per l’Amazzonia, anche a causa della crisi climatica e ambientale generale. Per noi cattolici e cristiani è importante soprattutto per l’evangelizzazione di quella regione, l’evangelizzazione degli indigeni che sono lì, che attendono con molta speranza la presenza della Chiesa e la Parola di Dio che la Chiesa porta sempre”. “Io credo che il Papa veramente voglia sentire i vescovi di tutta quella regione – aggiunge Hummes – per indicare nuovi cammini di presenza, di prossimità e vicinanza con la gente; ma anche l’evangelizzazione propriamente detta, l’evangelizzazione che vuol dire anche l’annuncio esplicito di Gesù Cristo. E poi appunto tutto quello che la Chiesa deve fare in nome di Gesù Cristo in favore della questione socio-ambientale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia