Diritto: Centro studi Livatino, il 20 ottobre a Roma convegno nazionale su “Giudici senza limiti?”

Sarà dedicato a “Giudici senza limiti” l’annuale convegno nazionale del Centro studi Livatino che si terrà venerdì 20 ottobre a Roma. I lavori, ospitati dalle 15 presso l’aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari in via di Campo Marzio 78, saranno introdotti da Domenico Airoma, vicepresidente del Centro studi. A seguire il saluto di Vincenzo Geraci, procuratore generale aggiunto alla Corte di Cassazione. Poi spazio alla prima sessione dedicata a “Il quadro internazionale: dialogo fra le Corti o Babele del diritto?”. Coordinati da Filippo Vari, vicepresidente del Centro studi, interverranno Anthony Borg Barthet, giudice alla Corte di Giustizia dell’Unione europea, Francisco Javier Borrego Borrego, già giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo, e Antonio Mura, sostituto procuratore generale in Cassazione, già presidente del Consiglio consultivo dei Procuratori europei. Porterà la sua testimonianza Luis Alberto Petit Guerra, giudice del Venezuela, già coordinatore per l’area metropolitana di Caracas per la materia civile e per le tutele costituzionali. La seconda sessione, coordinata da Alfredo Mantovano, vicepresidente del Centro studi, riguarderà invece “Il quadro nazionale: attivismo giudiziario, diritto e ‘diritti’”. Le relazioni saranno tenute da Mauro Ronco, presidente del Centro studi, e da Renato Balduzzi, componente laico del Consiglio Superiore della Magistratura. In attesa di conferma la partecipazione di Andrea Orlando, ministro della Giustizia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia