Diocesi: mons. Catella (amministratore apostolico Casale Monferrato), “da tutti ho ricevuto assai di più di quanto ho saputo dare”

“Vorrei che ogni membro di questa Chiesa sentisse come rivolto a sé il mio grazie, perché da tutti ho ricevuto certamente assai di più di quanto meritavo, di quanto ho saputo dare”. Lo ha affermato sabato sera di l’amministratore apostolico di Casale Monferrato, mons. Alceste Catella, nel corso della celebrazione eucaristica con la quale si è congedato dalla comunità diocesana che ha guidato negli ultimi 9 anni. Nell’omelia, nella Cattedrale pronunciata nella Cattedrale affollata di autorità e fedeli, Catella ha ringraziato “questa amata Chiesa casalese”, quanti “generosamente avete collaborato con me ogni giorno nel governo pastorale della diocesi” e i “sindaci e gli amministratori del nostro territorio”. Il vescovo ha rivolto un saluto “ai membri dell’antica comunità ebraica che vive in Casale, come pure a sorelle e fratelli a noi uniti dalla comune fede in Cristo”. Un pensiero anche “a donne e uomini che – provenienti da altre terre, culture, religioni – vivono nella nostra terra” così come a “quanti non credono, quanti sono in ricerca”. Nel ringraziare Papa Francesco “perché ha regalato alla nostra diocesi un nuovo pastore, mons. Gianni Sacchi”, Catella ha osservato che “non dobbiamo avere paura dei cambiamenti”, esortando la “comunità cristiana – che ho amato e che amo” affinché “non tema i cambiamenti, sia concorde nell’attuare anche quei rinnovamenti indispensabili, abbia la capacità di essere tollerante nelle diversità di proposte, associazioni, movimenti, iniziative, forme: altrimenti non si va lontano, altrimenti non si ubbidisce al Signore, non si è conformi alla sua volontà”. Dopo il ringraziamento espresso dal sindaco di Casale Monferrato, Titti Palazzetti, e dal vicario generale della diocesi, don Giampio Devasini, per mezz’ora autorità e fedeli si sono succeduti per il saluto personale a mons. Catella.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia