Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Salute: Camillianum, a fine ottobre convegno “Dolore e sofferenza: interpretazioni, senso e cure” per i 30 anni di attività accademica

Sarà dedicato a “Dolore e sofferenza: interpretazioni, senso e cure” il convegno con cui i prossimi 30 e 31 ottobre l’Istituto Camillianum, incorporato alla Pontificia Università Lateranense (Pul), inaugurerà il 30° anno accademico. Il convegno – che si terrà presso la sede dell’Istituto in largo Ottorino Respighi 6, a Roma – “celebra i 30 anni di attività accademica del Camillianum” e “intende promuovere – si legge in una nota – il senso cristiano della sofferenza in un contesto culturale pluralista”. “La fede – proseguono i promotori – lungi dal costituire un tranquillo punto di arrivo, rappresenta l’orizzonte della speranza, l’impegno per la ricerca di condizioni che aiutino a lenire il dolore. Anche al cristiano la sofferenza non concede spiegazioni, ma offre la risposta d’amore alla luce della Croce di Cristo, che non è compiacenza per il patire, ma piuttosto esprime la disponibilità a con-soffrire”. “Il senso cristiano della sofferenza – prosegue la nota – è vicinanza, compassione, ma anche risposte organizzate che conciliano le qualità umane con le competenze professionali”. Lunedì 30, i lavori prenderanno il via alle 10 con i saluti di padre Léocir Pessini, Palma Sgreccia, mons. Lorenzo Leuzzi e Flaminia Giovanelli. Seguirà la lectio magistralis di mons. Enrico dal Covolo. Tra i relatori che interverranno nelle cinque sessioni padre Felice Ruffini, Luigi Alici, mons. Vincenzo Paglia, padre Angelo Brusco, padre Frank Monks, suor Riccarda Lazzari e mons. Marco Brunetti.

© Riproduzione Riservata
Italia