Terremoti, alluvioni e maremoti: le Misericordie italiane partecipano sabato alla campagna nazionale “Io non rischio”

Le Misericordie italiane protagoniste nella sensibilizzazione dei cittadini sui tre tipi di rischio: sismico, alluvione e maremoto. Sabato 14 ottobre, in tutti i capoluoghi di provincia organizzeranno alcuni eventi durante i quali spiegheranno come prevenire e affrontare ognuno dei tre tipi di rischio. A presentarne i pericoli, durante gli incontri, saranno volontari e operatori. L’iniziativa, rientra nella campagna per le buone pratiche di protezione civile “Io non rischio”, promossa dal Dipartimento di Protezione civile, Anpas, Ingv e Reluis. Saranno 52 le Misericordie italiane coinvolte nelle iniziative. “I fratelli e le sorelle delle varie confraternite – si legge in una nota – diventeranno uno strumento attivo di comunicazione delle buone pratiche di protezione civile confrontandosi con i cittadini e coinvolgendoli in eventi che faciliteranno la comprensione dei rischi presenti sul territorio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia