Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Perù: mancano cento giorni all’arrivo di Papa Francesco. Procedono i preparativi

A cento giorni esatti dall’arrivo di papa Francesco, la Conferenza episcopale peruviana (Cep) ha fatto ieri il punto, in una nota, sull’andamento dei preparativi, che a livello centrale sono coordinati da mons. Norberto Strotmann Hoppe, segretario generale della Cep. Francesco visiterà Lima, la cpaitale e altre due località: Trujillo e Puerto Maldonado.
A Trujillo il Papa sarà accolto all’aeroporto da sessanta coppie di ballerini che si esibiranno nelle danze tipiche del Paese e celebrerà la messa nella spianata di Huanchaco, dove è atteso un milione di fedeli. Nella località amazzonica di Puerto Maldonado il vicariato apostolico, guidato da mons. David Martínez Aguirre de Guinea, sta coinvolgendo tutta la società civile per quello che sarà uno dei momenti più attesi del viaggio: l’incontro con l’Amazzonia e con gli indigeni. A Puerto Maldonado il Papa visiterà anche un centro di accoglienza per minori.
La Cep ha anche dato vita ad un sito internet, www.papafranciscoenperu.org e a profili su Facebook, Twitter e Instragram.

© Riproduzione Riservata
Mondo