Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Ius soli: Iacomini (portavoce Unicef), “porre la fiducia come sulla legge elettorale”

“La classe politica italiana in queste ore si sta dividendo sulla fiducia posta sulla legge elettorale. Perché non mettere la fiducia su una legge importante per il futuro di 800mila bambini come lo ius aoli?”. A lanciare la proposta al governo è Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia. “Ben 814.851 alunni di origine straniera frequentano il sistema scolastico italiano, di questi quasi il 60% è nato in Italia. Questi ragazzi siedono nelle stesse classi dei nostri figli, studiano la storia del nostro Paese e progettano un futuro qui, eppure l’Italia stenta a riconoscerli come italiani”. Nella nota diffusa da Unicef, Iacomini sottolinea anche l’importanza dello Ius soli per l’Italia. “Dare la cittadinanza a questi ragazzi significa integrare realmente le generazioni nate e cresciute in Italia, significa guardare al futuro e non al passato – prosegue Iacomini -. È un tema cruciale almeno quanto la legge elettorale”.

© Riproduzione Riservata
Italia