Spagna: Rajoy chiede a Puigdemont di spiegare se ha “effettivamente dichiarato l’indipendenza o meno”

Il presidente catalano Carles Puigdemont deve spiegare se ha “effettivamente dichiarato l’indipendenza o meno”. Questo per decidere, a Madrid, se occorrerà ricorrere all’articolo 155 della Costituzione che sospende l’autonomia della regione. Lo ha spiegato il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy nel corso di una conferenza stampa che ha accompagnato oggi una riunione straordinaria del governo per prendere atto del discorso tenuto ieri da Puigdemont e preparare una risposta politica. “La situazione in Catalogna ha necessitato una riunione d’urgenza e ne dibatteremo questo pomeriggio, ma mi sembra opportuno anticiparvi la posizione del Governo spagnolo”, ha detto Rajoy, facendo poi riferimento alla “confusione” generata ieri alle Generalitat. Rajoy riferirà al Parlamento, nel frattempo tiene i contatti con i leader dei partiti nazionali: anche Socialisti e Ciudadanos sono contrari alla posizione dei separatisti, mentre Podemos è più vicino alle posizioni espresse da Puigdemont pur auspicando un ritorno al dialogo. La Commissione europea dal canto suo lancia un nuovo messaggio per l’unità del Paese e il ritorno al dialogo politico e “sostiene gli sforzi per superare le divisioni e la frammentazione e assicurare l’unità e il rispetto della Costituzione spagnola”. Il vicepresidente Valdis Dombrovkis aggiunge da Bruxelles: “Abbiamo fiducia nelle istituzioni spagnole, nel premier Rajoy con cui il presidente Juncker è in contatto costante e in tutte le forze politiche che stanno lavorando verso una soluzione nel quadro della costituzione spagnola”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia