Diocesi: Trapani, domenica il Fai apre al pubblico l’Archivio storico e il Palazzo vescovile

Per la tradizionale giornata d’autunno che quest’anno si svolgerà domenica 15 ottobre in tutta Italia, il Fai sezione di Trapani aprirà al pubblico – con l’ausilio degli studenti della scuola media Pacelli di Paceco e del liceo Fardella-Ximenes che faranno da ciceroni – l’Archivio storico diocesano e il complesso dell’episcopio con l’annessa cattedrale di San Lorenzo. Il percorso comincerà dai locali dell’Archivio dove è stata allestita un’interessante mostra documentaria. Il titolo scelto per l’evento è “Fai parlare le pagine. La memoria per il futuro”. I documenti esposti riguarderanno la nascita e la diffusione della stampa a Trapani, gli antichi registri parrocchiali della numerazione d’anime di S. Pietro ove venivano annotati tutti i nuclei familiari del quartiere, documenti inediti sulla costruzione dell’organo realizzato da Francesco La Grassa e inaugurato dopo il restauro nel 2003 dall’allora presidente della Repubblica Ciampi e alcune curiosità d’archivio. Aperte al pubblico anche le sale dell’episcopio, al primo piano del Palazzo vescovile dove i visitatori potranno apprezzare diverse opere d’arte tra cui “La Visitazione della Vergine a Sant’Elisabetta” attribuita a Domenico La Bruna, la tavola con la “Madonna della luce” conservata nell’omonima chiesa distrutta durante la seconda guerra mondiale, il Crocifisso in alabastro rosa di Alberto Tipa e visitare le sale del palazzo tra cui il “Salone dei vescovi” con i quadri e le foto che ritraggono i vescovi di Trapani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia