Papa Francesco: arrivato in Aula Paolo VI per l’udienza ai terremotati

Il Papa ha fatto il suo ingresso in Aula Paolo VI alle 11.15 circa, dove lo attendeva una folla festante in fila ordinata ai varchi d’ingresso fin dalle prime ore di questa mattina. L’udienza con le persone del Centro Italia colpite dai terremoti del 24 agosto, del 26 e del 30 ottobre si è aperta con il “pellegrinaggio”, lungo il corridoio centrale, della Croce della Giornata mondiale della Gioventù, portata a spalla da alcuni giovani terremotati. Presenti all’appuntamento con Papa Francesco, oltre ai vescovi delle zone colpite dal terremoto, anche i sindaci dei comuni terremotati di Marche, Umbria, Lazio ed Abruzzo, Vasco Errani, commissario straordinario del governo per la ricostruzione nei territori colpiti dal terremoto, e Fabrizio Curcio, capo del dipartimento della Protezione Civile. Presenti anche rappresentanti dei Vigili del Fuoco e della Sovrintendenza. Papa Francesco si era recato in visita alle popolazioni terremotate il 4 ottobre scorso, invitandole ad “andare avanti” con coraggio, insieme, all’insegna della speranza. Ora un nuovo incontro, scandito dagli abbracci e dai baci ai bambini, protagonisti degli appuntamenti con il Papa, come nelle udienze generali. In sottofondo, un brano tratto da “Forza venite gente” di Michele Paolicelli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa