Lavoro: Cnos-Fap, a Perugia convegno “Per il rilancio della formazione professionale”

Giovani, lavoro e emergenza educativa e sociale. Qui si colloca il convegno “Per il rilancio della formazione professionale” che si terrà a Perugia, in Sala dei Notari giovedì 12 gennaio dalle ore 15 alle ore 18. Organizzato dalla Federazione nazionale Cnos-Fap e dai centri di formazione professionale dell’Umbria, Perugia-Foligno-Marsciano, col patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Perugia, l’evento si pone come obiettivo “ridare dignità anche in Umbria ai percorsi triennali dei centri di formazione professionale, subito dopo la terza media, come alternativa ai percorsi scolastici, per conseguire una qualifica professionale di buon livello che faciliti l’accesso al lavoro. Già oggi le percentuali di chi trova lavoro dopo tante attività di laboratorio e stage prolungati presso aziende è alta”. Forte il richiamo a San Giovani Bosco e al suo metodo educativo espresso nelle scuole professionali, oratori e centri scolastici dei Salesiani in 130 nazioni del mondo. Autore del primo contratto per gli apprendisti nel 1852, per questo ne è patrono, a loro come parte importante della società si rivolge. Al convegno sono attesi, tra gli altri, gli interventi delle autorità locali, provinciali e regionali. Centrale sarà l’intervento di Luigi Bobba, sottosegretario del Ministero del Lavoro sul “duale” come via per valorizzare i percorsi triennali. In programma anche la testimonianza del cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia. Chiusura con l’intervento “Verso il futuro?”, della Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa