This content is available in English

Austria: agenzia di stampa cattolica Kathpress compie settant’anni

Sono in corso a Vienna le celebrazioni per il 70° anniversario dell’agenzia di stampa cattolica della Chiesa austriaca “Kathpress”. Nata inizialmente nel 1946 con il nome di “Katholische Pressezentrale”, su iniziativa del prelato viennese Jakob Fried, con una informazione limitata alla arcidiocesi viennese, prende ufficialmente il nome attuale il 7 febbraio del 1947. Già nel 1951 l’attività dell’agenzia copriva tutto il territorio austriaco, e la Österreichische Bischofskonferenz assunse direttamente la gestione amministrativa ed editoriale di Kathpress. In occasione dell’apertura del Concilio Vaticano II a Roma venne aperto un ufficio di corrispondenza – il Centrum informationis Catholicum – in comune con le agenzie di stampa cattoliche tedesca, belga, svizzera e olandese. Nel 1997 la svolta editoriale, stante direttore Erich Leitenberger, con lo sviluppo di iniziative aperte ai nuovi media. L’attuale direttore, Paul Wuthe, ha dato un’importante spinta allo sviluppo del portale informativo online e alle interazioni con altre forme di comunicazione, anche su sollecitazione dell’editore, il card. Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna e presidente della Conferenza episcopale. Oggi www.kathpress.at svolge una azione di diffusione capillare dell’informazione cattolica. Questa sera, presso il Forum Raiffeisen di Vienna si terrà il momento celebrativo ufficiale, con la presenza di padre Federico Lombardi, attualmente presidente del consiglio di amministrazione della Fondazione “Joseph Ratzinger – Benedetto XVI”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo