This content is available in English

Patriarcato di Mosca: approvato il documento “Sinodalità e primato nel primo millennio” della Commissione cattolici-ortodossi

Il documento comune “Sinodalità e primato nel primo millennio: verso una comprensione comune nel servizio all’unità della Chiesa” è stato approvato dalla 14° riunione plenaria della Commissione congiunta per il dialogo teologico tra la Chiesa ortodossa e la Chiesa cattolica. Lo ha annunciato il sito del Patriarcato di Mosca poche ore prima della conclusione dei lavori oggi a Chieti e della pubblicazione del comunicato congiunto finale. Sono stati “necessari emendamenti e aggiunte”, dice la nota da Mosca, con l’inclusione in particolare di una “dichiarazione” della delegazione della Chiesa georgiana “in disaccordo con alcuni paragrafi del documento”, dichiarazione che sarà inserita nelle note del documento stesso e sarà parte del comunicato finale adottato dalla Plenaria. La nota di Mosca riferisce inoltre che il capo della delegazione di Mosca, il metropolita Hilarion, presidente del dipartimento per le relazioni esterne, “ha proposto di dedicare la prossima fase di dialogo al tema della sinodalità e del primato nelle Chiese dell’est e dell’ovest nel secondo millennio” al fine di potere in questo contesto “completare la discussione sull’uniatismo”, fenomeno che ancora “rappresenta una pietra di inciampo nelle relazioni ortodosso-cattoliche”, nelle parole del metropolita, “tema estremamente caldo”. Sarà il Comitato di coordinamento della Commissione ad affrontare la scelta nella sua riunione del 2017.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia