Terrorismo: il messaggio dei vescovi Usa per l’11 settembre

“911. Per anni, quei numeri significava semplicemente una richiesta di aiuto. Ora anche ci ricordano l’11 settembre 2001, data del peggior attacco terroristico contro gli Stati Uniti d’America e uno dei giorni più letali mai visto sul suolo americano”, così la Conferenza episcopale statunitense ricorda sul proprio sito web il decimo anniversario della strage. “Per celebrare il decimo anniversario del 9/11 nel 2011 – scrivono i vescovi -, abbiamo raccolto le riflessioni e i ricordi dal clero che assisteva alle vittime e alle loro famiglie, e altri che hanno risentito dalla tragedia”. A seguito dell’approvazione, nell’ottobre del 2001, da parte del Congresso degli Stati Uniti di una risoluzione congiunta che designa che ogni 11 settembre si osserva come “Patriot Day”, cittadini e istituzioni sono invitati a “esporre la bandiera degli Stati Uniti a metà” e “osservare un minuto di silenzio in onore delle persone che hanno perso la vita a seguito degli attacchi terroristici”. La Conferenza episcopale Usa mette quindi a disposizione alcuni link a “risorse liturgiche per l’osservanza del Patriot Day, le dichiarazioni episcopali e altri materiali per la lettura e la riflessione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia