Economia: Becchetti (Univ. Tor Vergata), “Il sistema economico non può funzionare senza i corpi intermedi”

“Il sistema economico senza i corpi intermedi non può funzionare, perché rappresentano un importante valore di collegamento con la cittadinanza senza il quale la società é incompleta”. Lo ha affermato stamane Leonardo Becchetti, professore ordinario di economia politica all’Università di Roma Tor Vergata e membro del comitato delle Settimane sociali dei cattolici italiani intervenendo a Senigallia al seminario nazionale di studi e formazione promosso dal Movimento Cristiano Lavoratori. L’appuntamento marchigiano segna la ripresa delle attività del movimento dopo la pausa estiva e ha come titolo “Un movimento in cammino. Trasmettere la speranza, confortare con la presenza, sostenere con l’aiuto concreto”, con la partecipazione in questi due giorni di oltre 400 persone provenienti da tutta Italia. Becchetti, nel corso della sessione intitolata “L’economia serva l’uomo e non si serva dell’uomo”, ha ribadito l’urgenza per i Paesi Occidentali di creare valore economico in maniera socialmente sostenibile, favorendo una riduzione del gap che intercorre tra le economie floride e quelle in via di sviluppo. “La diseguaglianza economica – ha spiegato Becchetti – è il grande problema del nostro secolo e la prima conseguenza che ne deriva sono le migrazioni incontrollate; al contrario quando si assottiglia la diseguaglianza si assiste a una diminuzione del fenomeno migratorio. La vera domanda che dovremmo porci, però, è perché la democrazia non ha ridotto le diseguaglianze”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia