Egitto: suora copta uccisa. Tragica fatalità

Non è stato un attentato mirato, ma una tragica fatalità a causare la morte di madre Athanasia, la monaca copta ortodossa uccisa ieri, martedì 5 luglio, da colpi di arma da fuoco mentre si trovava in viaggio a bordo di un’automobile, sulla via che collega il Cairo a Alessandria d’Egitto, diretta verso il monastero di Mar Girgis a al Khatatba. Il veicolo su cui la monaca viaggiava insieme all’autista e a due sue consorelle – riferisce un comunicato ufficiale diffuso dal monastero di Mar Girgis al Cairo – si è trovato coinvolto in una sparatoria in corso sulla strada tra due clan familiari locali. Alcuni proiettili vaganti hanno raggiunto l’autovettura, provocando la morte di suor Athanasia. La ricostruzione dei fatti – riferisce il comunicato, ripreso dall’Agenzia Fides – smentisce le prime versioni giornalistiche, che parlavano di un agguato terroristico contro l’auto delle monache, ed è stata confermata dalle forze di polizia operanti a Guizeh, che stanno realizzando indagini per risalire ai responsabili dell’omicidio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia