Vincenziani: Chicago, conclusa la 42ª assemblea generale. Padre Mavrič eletto nuovo superiore generale

Si è conclusa ieri a Chicago la 42ª assemblea generale della Congregazione della Missione di San Vincenzo de’ Paoli (Padri della Missione), iniziata lo scorso 27 giugno. L’assemblea generale, che per la prima volta non si è svolta in Europa, ha eletto l’argentino padre Tomaž Mavrič nuovo superiore generale della Congregazione della Missione e delle Figlie della Carità. Nato a Buenos Aires il 9 maggio 1959, Mavrič è entrato nella Congregazione della Missione nel 1976 e nel 1983 è stato ordinato sacerdote. Negli ultimi anni ha svolto il servizio di vice provinciale della Provincia dei santi Cirillo e Metodio. Ora come ventiquattresimo successore di san Vincenzo de’ Paoli guiderà la Congregazione della Missione e le Figlie della Carità per i prossimi sei anni. “La collaborazione tra i diversi membri della famiglia vincenziana ha bisogno di ulteriore crescita”, ha detto padre Mavrič nell’omelia pronunciata in occasione della messa celebrata nella parrocchia di San Vincenzo a Chicago. Rifacendosi alle “tessere di un puzzle che unite insieme costituiscono una bella immagine”, il nuovo superiore generale ha invitato a “evitare ogni individualismo nel nostro servizio per i poveri, a livello personale nonché a livello di ramo, ma costruire insieme il Regno come una famiglia”. “Questa è l’unica via da seguire e il modo per ottenere risultati efficaci e duraturi”, ha sottolineato Mavrič concludendo che “approfondendo la nostra collaborazione e le cinque virtù vincenziane possiamo guardare con molta speranza nel futuro, per essere in grado di soddisfare nel miglior modo la missione che ci è affidata”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa