Perù: si profila vittoria di Kuczynski al ballottaggio delle presidenziali

Pedro Pablo Kuczynski (Peruanos por el Cambio) si avvia a vincere il ballottaggio per le elezioni presidenziali in Perù contro Keiko Fujimori (Fuerza Popular), la figlia dell’ex dittatore che si trova ancora in carcere. Quando si è giunti a circa l’80% dello scrutinio Kuczynski è attestato al 50,82% e mantiene 201mila voti di vantaggio sulla Fujimori (49,17%).
Sembra dunque che alla fine gli elettori peruviani abbiano scelto di non affidarsi alla discussa figlia di Alberto Fujimori, nonostante i quasi venti punti di vantaggio ottenuti al primo turno e i sondaggi sempre favorevoli di queste settimane. Sulla ormai probabile vittoria del settantasettenne PPK – così il candidato viene chiamato dai media -, pesa un’immagine più rassicurante e l’appoggio esplicito della terza classificata al primo turno, la leader della sinistr,a Veronica Mendoza, che ha appoggiato esplicitamente Kuszynski, che pure è un navigato politico liberale, di centrodestra. Numerose negli ultimi giorni, nel Paese, le manifestazioni contro la Fujimori, che aveva promesso una svolta neoliberista in economia e la introduzione della pena di morte.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori