Diocesi: Messina, la 2ª giornata sociale dedicata a “custodire e abitare la città”

“Custodire e abitare la città” sarà il tema della 2ª giornata sociale diocesana che si svolgerà venerdì 24 e sabato 25 giugno a Messina nell’ambito del Festival della dottrina sociale. L’iniziativa, organizzata dall’ufficio per i problemi sociali e il lavoro della diocesi di Messina-Lipari- S.Lucia del Mela, vuole essere un contributo – si legge in una nota – per “passare dalla rassegnazione e dal disinteresse all’impegno concreto per riqualificare il nostro territorio creando percorsi integrati nelle zone/vicariati e aiutando i giovani a liberare i talenti”. Si partirà venerdì 24, alle 17.30 nei Chiostri di S. Maria all’Arcivescovado, con la Fiera delle idee promossa dal Progetto Policoro e dal Comitato AddioPizzo Messina. Verranno presentate le idee dei giovani partecipanti, a cui seguiranno le testimonianze su realtà nate attorno al Progetto Policoro. Alle 19 è in programma un dialogo su “Fare impresa: dalle buone idee alla buona occupazione” a cui interverranno rappresentanti di Agesci, Acli, Cisl, Comitato AddioPizzo Messina, Confartigianato, Confcooperative, Mcl e Ucid. Sabato 25, invece, alle 9.30 presso l’aula Cannizzaro dell’Università degli studi di Messina si svolgerà il convegno su come custodire e abitare le città. Dopo i saluti dell’amministratore apostolico, monsignor Benigno Luigi Papa, e di Francesco De Domenico, direttore generale dell’Università degli Studi di Messina, don Walter Magnoni, direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro di Milano, traccerà gli “Orientamenti per la pastorale sociale in Italia”. Don Pino De Masi e Domenico Fazzari, della Cooperativa Valle del Marro di Gioia Tauro, parleranno invece di “Una comunità che ha iniziato ad abitare il territorio”. Dino Calderone, segretario della Consulta delle aggregazioni laicali, tratteggerà infine le “Prospettive per il nostro territorio” per “un impegno più incisivo dei laici – si legge in una nota – attraverso la formazione all’impegno socio-politico e l’‘Alleanza lavoro-economia-solidarietà’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori