Iuvenescit Ecclesia: card. Ouellet, “non livellare le differenze ma integrare meglio i carismi”

“Non si tratta della prassi di livellare le differenze tra i doni gerarchici e quelli carismatici, ma di integrare meglio i carismi variegati della vita consacrata nelle Chiese particolari sotto la guida dei vescovi, i quali hanno il compito di discernere, accogliere ed accompagnare le realtà carismatiche suscitate dall’azione dello Spirito Santo nella comunità ecclesiale”. Così il cardinale Marc Ouellet, prefetto della Congregazione per i vescovi, ha sintetizzato lo spirito della lettera “Iuvenescit Ecclesia”, diffusa oggi. Citando il documento postconciliare “Mutuae relationes”, che specifica i rapporti tra i vescovi e la vita consacrata, Ouellet lo ha definito “una tappa importante nel riconoscimento e nell’integrazione della dimensione carismatica nell’ecclesiologica cattolica”, specificando che tale documento si trova ora “in un processo di aggiornamento a 30 anni dalla sua prima stesura, alla luce del principio della coessenzialità”. “Recuperare la rilevanza fondamentale della vita consacrata, oltre la sua utilità funzionale, mi sembra uno dei compiti urgenti della formazione cristiana e religiosa per ravvivare la tensione alla sanità e la conversione missionaria della Chiesa”, ha detto il cardinale durante la conferenza stampa di presentazione del documento. Ciò non significa, ha precisato, “sottovalutare tante altre sue espressioni che si manifestano nei movimenti, nelle associazioni, nelle attività apostoliche, nelle testimonianze di laici nel mondo e di ministri qualificati per servizi specifici negli ambiti della predicazione, della carità, dell’educazione, delle comunicazioni”: il documento, infatti, parla anche di “doni carismatici condivisi”. Nonostante “le tensioni”, ha concluso Ouellet, il processo originatosi dal Concilio ha portato al “riconoscimento irreversibile della rilevanza ecclesiale dei carismi” nella “promozione di nuovi rapporti tra soggetti di doni gerarchici e carismatici per la vita e la missione della Chiesa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori