Libia: Greco (Istituto affari internazionali), “come stabilizzare il Paese e quali opzioni politiche?”

“Vogliamo discutere degli sviluppi della crisi libica, per aprire la strada alla stabilizzazione del Paese, e delle opzioni politiche che possono essere perseguite, con un occhio particolare agli interessi dell’Italia”. È questo l’obiettivo dell’incontro “Crisi Libia: una mappa per uscirne”, in corso oggi pomeriggio a Roma, organizzato dall’Istituto affari internazionali. Il seminario è stato introdotto da Ettore Greco, direttore Istituto affari internazionali, che ha illustrato i temi principali:  “Le dinamiche interne e il futuro del governo di Fayez al Sarraj e le sue prospettive di successo, visto che deve la sua legittimità solo al sostegno dell’Onu ma è espressione di una sola parte del Paese – ha detto -. Vogliamo capire se sarà capace di allargare il consenso, tenendo conto che alcune forze continuano a lavorare per la divisione”. L’incontro si propone anche di approfondire il ruolo degli attori internazionali e regionali, “all’interno del quale le forze libiche appartengono a schieramenti opposti”, capire “come si inserisce in questo quadro la lotta all’Isis e alle altre forze jihadiste” e se è ancora aperta “la prospettiva di un intervento internazionale a sostegno della Libia”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori