Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Presunti abusi a San Giovanni Rotondo: la precisazione dei frati

“La Procura della Repubblica di Foggia ha già attentamente esaminato la denuncia presentata e ne ha chiesto l’archiviazione”. È quanto puntualizza l’Ufficio stampa dei frati minori cappuccini della Provincia religiosa “Sant’Angelo e Padre Pio” in una nota diffusa oggi, in merito all’articolo apparso su un settimanale il 10 giugno in cui si parlava di presunti abusi a San Giovanni Rotondo. I frati, viene spiegato nella nota, in questo momento “attendono con serenità il pronunciamento definitivo da parte del giudice per le indagini preliminari”. L’Ufficio stampa ricorda anche che “i frati minori cappuccini di San Giovanni Rotondo vivono la loro presenza nel convento e nel santuario che custodisce le spoglie mortali di san Pio da Pietrelcina, con il profondo e sincero desiderio di annunciare il Vangelo, di testimoniare il carisma di san Francesco d’Assisi e di far conoscere la santità vissuta da Padre Pio. L’accoglienza fraterna e cordiale dei pellegrini che da tutto il mondo provengono a San Giovanni Rotondo è uno degli obbiettivi più significativi che la Fraternità si prefigge”.

© Riproduzione Riservata
Territori