Cardinale Betori: al ministero del Turismo di Israele a Gerusalemme, “siamo tutti nati qui”

“Siamo tutti nati qui”. Ha esordito con queste parole il cardinale arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori, incontrando a Gerusalemme il direttore generale del ministero del Turismo di Israele, Amir Halévy. Il cardinale Betori, riferisce un comunicato del ministero israeliano, è giunto in Terra Santa con altri 9 vescovi toscani anche per assistere all’inizio del mandato del nuovo Custode di Terra Santa, padre Francesco Patton ofm. Halévy ha formulato gli auguri per il lavoro che il nuovo Custode si accinge a compiere, e, prosegue il comunicato, ha evidenziato l’importanza del pellegrinaggio come “ponte tra le religioni, mezzo insostituibile per la promozione del dialogo in questa area sottolineando il desiderio del ministero del Turismo di Israele di accrescere e di rafforzare le relazioni amichevoli tra Santa Sede e Stato di Israele”. Sulla stessa linea Betori, per il quale il dialogo e l’incontro sono “di fondamentale importanza per accrescere il numero dei pellegrini in Terra Santa”. Presente all’incontro anche monsignor William Shomali, vicario del patriarcato latino di Gerusalemme.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori